Schermata blu in Windows 10 con l’errore WDF_VIOLATION

Come risolvere l’errore WDF_VIOLATION e far scomparire la schermata blu
Dopo due mancati avvii di Windows 10, il sistema operativo presenterà in base di boot una schermata contenente tre pulsanti, tra cui anche Risoluzione dei problemi.

Si dovrà fare clic su Risoluzione dei problemi poi su Opzioni avanzate quindi su Prompt d

Al prompt dei comandi (finestra a sfondo nero) si dovrà verificare qual è l’unità contenente l’installazione di Windows (potrebbe non essere C:).
Bisognerà quindi digitare cd D:\Windows\system32\drivers (sostituendo a D: la lettera identificativa di unità corrispondente all’installazione di Windows 10) e infine:

ren HpqKbFiltr.sys HpqKbFiltr.sys.BAK

Dopo aver effettuato quest’operazione si potrà digitare exit quindi richiedere il riavvio della macchina.
Così facendo Windows 10 dovrebbe regolarmente avviarsi senza più presentare la schermata blu con l’errore WDF_VIOLATION.

Su alcune macchine che presentano la schermata blu il file HpqKbFiltr.sys non esiste: Microsoft sta indagando.

ei comandi.

 

zyxell vpn ipsec

aprire porte tcp 443  udp 500 4500 1701  verso firewall

ftp://ftp.zyxel.it/guide/usg/guide_next_gen_usg_firmware_4/

zyxell sede

vpn–>vpn ipsec–>vpn gateway–> add new
–> vpn Show advanced
vpn name gateway:Vpn-Sispac-gw
My Address

creaalan

 

 

 

 

 

zyxell client

vpn connection

 

Enable NetBIOS broadcast over IPSec

vpn–>vpn ipsec–>vpn gateway–>Show advanced

 

Soluzioni cubo rubik

cuborubik-8
La soluzione del terzo strato

E qui viene il difficile, perché tutti gli algoritmi applicati dovranno modificare soltanto il terzo strato, lasciando invariati i primi due. Se abbiamo cominciato dalla faccia bianca, dobbiamo terminare con la faccia gialla.

Qui vi propongo di raggiungere lo scopo in 4 fasi che chiamo:

  • la croce gialla
  • il pavimento giallo
  • mettere a posto gli angoli
  • mettere a posto gli spigoli

Coraggio!

La croce gialla

Guardate bene il vostro cubo.

Guardate solo le caselle gialle.

I bollini gialli indicano caselle gialle non visibili nella figura.

I primi due strati, che ho colorato di rosso e di blu, non devono influenzarvi. Possono essere anche di altri colori, a seconda di come rigirate il cubo.

Rigirate il cubo finché non trovate una delle tre configurazioni descritte come 1°, 2° e 3° caso. L’importante è che ci siano caselle gialle dove indicato.

Importante. Naturalmente se il vostro cubo è già nella configurazione finale, potete passare alla fase successiva.

Ricordate sempre!
Durante l’esecuzione di un qualsiasi algoritmo dovete ruotare le facce del cubo ma NON DOVETE MAI cambiare l’orientamento del cubo rispetto al vostro punto di vista.

cuborubik-10
1° caso.

Tenendo il cubo come descritto, applicate l’algoritmo B. Questo trasformerà il 1° caso nel 2° caso.

cuborubik-11
2° caso.

Tenendo il cubo come descritto, applicate l’algoritmo B. Questo trasformerà il 2° caso nel 3° caso.

Importante. Per avere esattamente il 3° caso, dopo aver applicato l’algoritmo, dovete ruotate il cubo di 180° sul suo asse verticale.

cuborubik-12
3° caso.

Tenendo il cubo come descritto, applicate l’algoritmo B. Questo trasformerà il 3° caso nel risultato finale.

cuborubik-13
Il pavimento giallo

L’obiettivo di questa fase è fare un pavimento giallo sul terzo strato, come illustrato nella figura seguente. Ci sono 7 casi riconducibili a 2.

cuborubik-14
Con la croce abbiamo rivolto verso l’alto la faccia gialla degli spigoli. Ora lavoreremo sugli angoli.

Ora dovete osservare bene dove si trovano TUTTE le facce gialle.

1° e 2° caso: 3 angoli da mettere a posto.

Se siete fortunati vi troverete in una delle due situazioni descritte cone 1° e 2° caso. Dovete cioè mettere a posto esattamente 3 angoli.

Applicate l’algoritmo C oppure il sim(C) e avete terminato questa fase.

cuborubik-15
3°, 4°, 5°, 6°, 7° caso: 2 o 4 angoli da mettere a posto.

Se invece avete 2 o 4 angoli da mettere a posto:

  • applicate l’algoritmo C che vi farà ricadere in uno dei primi due casi;
  • poi applicate nuovamente l’algoritmo C o il sim(C) a seconda del caso in cui siete ricaduti.

cuborubik-16
Mettere a posto gli angoli

Con il pavimento avete messo a posto soltanto la faccia gialla dei cubetti dell’ultimo strato.
Le altre facce potrebbero non essere a posto.
Dovete quindi rimescolare i cubetti, sistemando opportunamente gli spigoli e gli angoli.
Cominciate con gli angoli.

1° caso: tre angoli da scambiare in senso orario.

cuborubik-172° caso: tre angoli da scambiare in senso antiorario.

cuborubik-183° caso: due angoli da scambiare, sulla stessa faccia.

cuborubik-194° caso: due angoli opposti da scambiare.

cuborubik-20
Mettere a posto gli spigoli

1° caso: tre spigoli fuori posto da ruotare in senso orario.

Dovete:

  • prima applicare l’algoritmo E;
  • poi ruotate il cubo di 90° sul suo asse verticale in senso orario;
  • infine applicare l’algoritmo sim(E).

cuborubik-21
2° caso: tre spigoli fuori posto da ruotare in senso antiorario.

Dovete:

  • prima applicare l’algoritmo sim(E);
  • poi ruotate il cubo di 90° sul suo asse verticale in senso antiorario;
  • infine applicare l’algoritmo E.

cuborubik-22Importante. Se avete 4 spigoli fuori posto, applicate l’algoritmo E + sim(E) e ricadrete in uno dei due casi precedenti.

cuborubik-23

ora syncronizzata

HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\W32Time\Parameters

server –>   0.it.pool.ntp.org
server –>   1.it.pool.ntp.org
server–>    2.it.pool.ntp.org
server–>    3.it.pool.ntp.org

NET TIME /domain:mydomainname /SET /Y

w10 non funzionano mouse e tastiera

Microsoft ha recentemente rilasciato un aggiornamento di Windows 10, codice KB4074588, che sta causando parecchi mal di testa agli amministratori di sistema e al personale IT.

Non è chiaro quale sia la causa del problema, ma su alcuni sistemi interessati l’aggiornamento compromette le porte USB causando l’interruzione del funzionamento dei dispositivi di input come mouse e tastiera.

L’utente non ha la possibilità di interagire in alcun modo con il suo PC.